(scritti trascritti dal diario di Guala “” ?) PT. 45

Almeno una volta ho intravisto il volo del volto di un fantasma borghese. Il fantasma borghese, elegantemente in maniera ottocentesca vestito (cioè, anche indossò cappello a cilindro), in «mano» aveva un libro fantasma? Il volto fu leggermente staccato dal corpo? Una volta la borghesia di Kapoluogoks era fiorente, gran parte della borghesia di Kapoluogoks trascorreva il tempo in locande, in circoli letterali ormai spariti, in ville leggendo libri. Gli abitanti di Kapoluogoks furono diecimila, e Kapoluogoks fu il centro principale della regione di Boschkampoagna. Il fiume di Boschkampoagna fu colmo di acqua ogni mese dell’anno, e l’attività di collegamento effettuata da barcaioli tra  la sponda occidentale e orientale fu attività economicamente fiorente. Che cosa avvenne, in passato? Perché la popolazione subì un drastico calo? I libri di storia locale ubicati in biblioteche non aiutano a risolvere il mistero, e i vecchi preferiscono non parlare. Pochi turisti avvistati sono saltuariamente incontrati mentre si aggirano tra le campagne della zona alla ricerca di ruderi. A Kapoluogoks esisteva pure un circolo letterario esperantista non ufficiale, circolo collegato con il potente prestigioso circolo letterario esperantista ufficiale di Metropoljgs. Perché i fantasmi borghesi mi perseguitano? Perché i fantasmi borghesi mi incolpano? Veramente i fantasmi borghesi sono arrabbiati a causa del fatto che evitai la lettura di alcuni libri? Io non avrei origini fortemente borghesi! In effetti, a volte, amo visionare film muti antichi. Ebbi antenati che ebbero la possibilità di vedere in anteprima i primi film della storia del cinema? 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Your comment:

Your name: