VARG -- la partenza notturna di “Miele g(i)att O(K)” -- TIMMAR PT. 4

Durante il viaggio, in pieno pomeriggio, Mielegiattok parcheggiò l’autovettura presso una zona piuttosto tranquilla e riuscì a sdraiarsi all’interno dell’autovettura. Mielegiattok non riuscì addirittura a dormire, ma almeno riposò i nervi quasi un’ora. Presso alcuni tratti stradali a larga percorrenza, in Germania, non esistono limiti di velocità. A volte, Mielegiattok spudoratamente oltrepassò la velocità di duecento chilometri orari, ma non furono pochissimi gli autoveicoli che oltrepassarono la frequente alta velocità di Mielegiattok. 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your comment:

Your name: