SCRITTI DERIVANTI DA PAGINE DI DIARI DI GUALA? PT. 17

L’uomo che attraversò la Groenlandia, dopo faticosissimi giorni di cammino, avvertì la presenza di un agnello angelo in parte, durante il cammino, ritrovando il conforto in situazioni che precluderebbero la presenza di conforto. Io, parimenti, all’interno di questa situazione depressiva carica di sconforto e soddisfazione, avverto segnali segni interpretativi che pretendono di essere una guida durante il cammino, e spero, e temo che si tratti semplicemente di segnali che mi riporteranno su una pista nera. E, comunque, i presunti segni, a volte, semplicemente, condurrebbero all’interno di un vicolo cieco. Eppure, all’interno di un puzzolente vicolo cielo, scorgendo il magnifico cielo, sembrerà di respirare di sognare di ritrovare la forza per lottare?

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Your comment:

Your name: