PAGINE DI DIARIO DI MIELEG? PT. 20

Successivamente, camminando in giardino, Mielegiattok raggiunse una statua raffigurante una splendida donna, e fu una statua completamente vivente, come quando, camminando per le vie delle città, si incontrano statue viventi colorate di grigio lunare, ovvero mendicanti informatori che cercano di racimolare offerte attraverso simpatica estemporanea improvvisata attività artistica. Mielegiattok, finalmente, attraversato da raggi lunari che in realtà filtrarono parimenti dalla statua, ebbe soddisfacente attività xxxxxxxx, poeticamente proprio come paradossalmente le attività xxxxxxxx maggiormente soddisfacenti sono rintracciabili in sogni derivanti da precedenti diurne notturne astinenze prolungate.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Your comment:

Your name: