PAGINE DI DIARIO DI MIELEG? PT. 18

IL NUOVO VECCHIO SOGNO DI MIELEGIATTOK

Dunque, è realtà? Realmente Mielegiattok sognò esattamente ventiquattro ore dopo che Mieknmak effettuò una preghiera presso un promontorio? Mielegiattok, durante una notte afosa dominata dalla insonnia, quindi durante un infuocato estivo pomeriggio isolato dal sole, durante un pomeriggio solarizzato soleggiato da un viola sole torrido isolante, si introdusse all’interno di una villa abbandonata. Mielegiattok fu ancora xxxxxxx. Fu la voce di una statua che spiegò a Mielegiattok il significato del misterioso messaggio “Ejilloc Nojllem Koljlin Chaujv Krapj Peladjj”. E, evidentemente, almeno una statua, all’interno del giardino della villa, fu ancora xxxxxxx.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Your comment:

Your name: