⦅⦇UNDICESIMO PRELUDIO⦈⦆ PT. 5

Io sono un uomo. Io, interiormente, mi sento prevalentemente uomo. Io non appartengo alla minoranza di uomini che, interiormente, si sentono prevalentemente donna. Sicuramente, come molte donne, non amo guardare partite di calcio. Io, quando fui bambino, fui sensibile emotivo, quindi fui spesso piagnucoloso, giocai spesso con i soldatini, giocai con le macchinine, giocai con le biglie, giocai usando molto la fantasia, giocai molto in solitudine, giocai molto con altri bambini, giocai molto in casa, giocai molto in zone situate presso la cosiddetta “aria aperta”, amai le bandiere, un pochino amai i simboli araldici, non amai giocare con le bambole. Gli uomini, rispetto alle donne, politicamente, sarebbero maggiormente tendenti verso destra. Io, politicamente, istintivamente, sarei tendente a destra, ma il ragionamento logico mi spingerebbe a non essere solamente di destra. Il ragionamento logico mi spingerebbe a essere politicamente trasversalista e sincretista. E, probabilmente, l’istinto non dovrebbe sopraffare il logico ragionamento.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your comment:

Your name: