IL MANCATO XXXXXXXX(=?INCONTRO) DI GUALA (“LAMOR(T)E”) PT. 8

Fortunatamente, Guala, durante il viaggio (ricercando un alto ponte che in realtà fu esistente solo nella fantasia di Guala ma che Guala ritenne presente da qualche parte nelle vicinanze forse a causa di qualche sogno (un sogno voluto da Dio affinché Guala nuovamente viaggiasse un po’ a nord?)), si ricordò che presso le vicinanze dell’alto ponte (inesistente!?), in passato, entrò qualche volta in una piccola erboristeria a fare acquisti. E, fortunatamente, Guala si ricordò di avere letto in “Romeo e Giulietta” di Shakespeare che un erborista fu in grado di fornire sostanze erboristiche che avrebbero causato la xxxxx(=?farsa). Forse non avvenne proprio così in “Romeo e Giulietta”, ma fu così che Guala ricordò la storia. Nel caso in cui il racconto di “Romeo e Giulietta” non fosse stato scritto, oggi, forse, Guala, non sarebbe viva. Dunque Guala non ritrovò il ponte alto inesistente, ma ritrovò la piccola erboristeria e forse ritrovò l’anima interiore.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Your comment:

Your name: