LE LACRIME DI MIA MADRE. UN INCONTRO INASPETTATO. UNA VITTORIA INASPETTATA. PARADISO SEGRETO.

Quindi, per quanto riguarda i membri di altre famiglie che, mi parve, in massima parte, non ebbero alcune forti mancanze che ebbi io, non mi permetterei di considerarle persone maggiormente fortunate o maggiormente sfortunate.
Le forti mancanze che avvertii di avere furono un concetto sfumato, forse furono soprattutto una fortuna, forse furono soprattutto una sfortuna, avrei già chiarito il concetto.
Anche un povero uomo di Detroit potrebbe essere maggiormente fortunato rispetto a un ricco uomo di Los Angeles.
Il mio discorso potrebbe sembrare propaganda politica esposta da un membro di un partito socialista di Milwaukee.
Un povero uomo nero di Detroit potrebbe essere maggiormente fortunato e felice rispetto a un ricco uomo bianco di Los Angeles.
Eppure, probabilmente, una ricca famiglia di Los Angeles sarebbe maggiormente fortunata rispetto a una povera famiglia di Detroit.
Mielegiatto ebbe tendenze suicide.
La persona che avesse una cosiddetta malattia incurabile, e non riuscisse a migliorare la situazione personale, decidendo di aiutare altre persone, potrebbe finalmente riuscire a migliorare la situazione personale? Eppure, ben presto, Mielegiatto fu perseguitato da forze oscure provenienti dai poteri forti.
Mielegiatto intuì che le forze oscure cercarono di spingere Mielegiatto verso il precipizio dell’atto suicida.
Quindi, Mielegiatto, intuendo che le forze oscure cercarono di spingerlo verso il baratro dell’atto suicida, cercò di resistere, Mielegiatto cercò insomma di allontanare l’idea di attuare atto suicida.
Quindi, paradossalmente, fu un paradosso.
Quindi le forze malefiche, cercando di spingere Mielegiatto verso il suicidio, salvarono Mielegiatto dal suicidio?
Io espressi il mio disagio alla famiglia, e evidentemente, e misteriosamente, fu inutile.
Il mio tipo di disagio non mi sembrò difficile da capire, eppure il fatto di esprimere il mio disagio si rivelò praticamente inutile.
Pensai che la incapacità di comprensione della mia famiglia derivò in buona parte dai danni provocati dalla visione della televisione.
In realtà casalinghe sostanze inquinanti, vaccini e farmaci potrebbero avere maggiori effetti collaterali? Quindi feci forte propaganda contro la visione della televisione, ma la mia propaganda ebbe scarsi risultati.
Furono tempi bui.
Frequentemente gridai, soprattutto gridai mentalmente, gridai uno slogan che involontariamente fu un messaggio subliminale animalista, gridai “DESPITE ALL MY RAGE I AM STILL JUST A RAT IN A KKAGE!”.
Sarebbe utile smettere di scandalizzarsi a causa di certa legale e o legalizzata propria e o altrui privata pubblica xxxxxx, e finalmente scandalizzarsi a causa dell’atroce fisicamente doloroso trattamento riservato a alcuni nudi animali presso alcuni allevamenti intensivi? I fantasmi sono nudi? In effetti un topo in gabbia sarebbe al riparo da un gatto non vegetariano, comunque.
Mi sentii un prigioniero della vita, quindi soffrii e mi lamentai.
Leonardo da Vinci, che forse fu l’uomo maggiormente stupido, forse acquistò molti uccelli chiusi in gabbia, e successivamente liberò gli uccelli dalla gabbia? Io, dopo i venti anni compiuti, comunque, guardai pochissimo la televisione.
Quando frequentai la scuola, io e alcuni compagni di scuola deridemmo i grandi lettori di libri.
Quando frequentai la scuola, il mio disagio nei confronti della famiglia fu già un disagio elevato, ma ancora capii poco di avere disagio elevato.
Pensai soprattutto di avere un semplice tipico normale disagio giovanile.
Sostanzialmente considerai i grandi lettori di libri persone poco intelligenti, persone poco capaci di affrontare la vita, persone imbranate.
Mi perdonino gli abitanti della Germania.
La Germania sarebbe il principale mercato editoriale europeo.
Ancora una volta, mi capitò di diventare, più o meno, lo stesso tipo di persona che anni prima derisi.
Anche fui derisore dei filosofi.
E, dopo pochi anni, fui frequentemente assillato da contrastanti pensieri filosofici.
Fui derisore di persone xxxxxxxxxxx e, dopo pochi anni, a causa della mia vita fortemente solitaria, venni a volte creduto un po’ xxxxxxxxxxx.
Fui un indipendentista xxxxxxxx, e quindi, a volte, incontrai persone che mi spiegarono che ebbi maggiore somiglianza con gli xxxxxxxx xxxxxxxxxxx, piuttosto che con gli xxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx.
Fui prigioniero di molteplici sbagli, molteplici sbadigli, molteplici dubbi, molteplici problematiche, molteplici incomprensioni, soffrii a causa della mia metaforica prigionia, ma quali concrete azioni misi in atto, io, affinché alcuni animali fossero liberati da infernali gabbie? Soffrii, appunto, a causa della mia metaforica prigionia.
Ebbi, come molte altre persone, sentimenti di rabbia, pensando alla malvagità di alcune persone, persone che forse addirittura crederebbero di avere ricompensa divina comportandosi male, mentre il migliore sentimento che avrei dovuto avere sarebbe stato un sentimento di sincera compassionevole pietà?
Recentemente, una domenica mattina, andai in bagno a urinare alle ore 6.
Dal bagno, ritornai immediatamente a letto.
Il proposito di abbandonare la visione di simbologia xxxxxxx fu un proposito che ebbe parziale attuazione.
Infatti, non fui esattamente io a ricercare la visione di simbologia xxxxxxx.
Fu, piuttosto, nel letto, la simbologia xxxxxxx che venne a trovarmi, dopo un po’ di tempo di assenza.
Fui come nuovamente invaso fortemente da simbologia xxxxxxx, ma colorata esclusivamente di rosso amore.
Fu piuttosto estasiante.
Nuovamente, a letto, ripensai alla presunta eticità di effettuare xxxxxxxxxxxx, in un universo che apparirebbe senza senso.
Eppure, parzialmente, avrei ritrovato giustificazione a favore della xxxxxxxxxxxx.
Infatti, avendo pazienza, forse attraverso numerose reincarnazioni, potrebbe essere compreso il senso di ogni aspetto dell’universo.
Infatti, il fatto di agire in maniera tale da evitare di fare comprendere ad alcune persone alcuni concetti, creerebbe un aumento di difficoltà di comprensione personale di ogni aspetto dell’universo.
Semplicemente, potrebbe avere senso effettuare la xxxxxxxxxxxx di un figlio, e successivamente invocare le migliori positive vibrazioni dell’universo.
L’intenzione di preghiera capterebbe le vibrazioni corrette affinché il figlio possa capire tutto ciò che è bene che sia capito.
Eppure la mia mente fu nuovamente invasa soprattutto da idee contrarie alla xxxxxxxxxxxx.
Quindi avrei l’istinto di inserire xxxxx xxx xxx xxxxx all’interno xxx xxxxx xx xxxxxx xxxxx, eppure le mie sincere idee piuttosto contrarie alla xxxxxxxxxxxx manderebbero in crisi il mio istinto maschile che spingerebbe verso alcuni esseri umani femminili.
Quindi, a causa delle idee piuttosto contrarie alla xxxxxxxxxxxx che mi creerebbero rigetto verso il mondo femminile, la mia mente un po’ mi spingerebbe a sentirmi una donna.
Eppure, a livello istintivo, avvertirei forte disgusto verso le pratiche xxxxxxxxxxx con altri uomini.
Quindi amerei incontrare una bella donna un po’ xxxxxxx, avere la possibilità di effettuare un po’ di attività xxxxxxxx con una donna un po’ xxxxxxx, anche evitando la xxxxxxxxxxxx di alcune parti xxx xxx xxxxx xxx corpo della xxxxxxx, e evitando la xxxxxxxxxxxx di alcune parti del corpo della xxxxxxx xxx xxx xxxxx.
Queste idee espresse potrebbero scatenare forte ilarità nel lettore, eppure arrivai a queste considerazioni affannosamente disperatamente, distrutto nel fisico, nell’anima e nel corpo, eppure forse anche indebolito anche rinforzato da come si svolsero gli eventi traumatici.
E, ovviamente, la totalità dei racconti di vita personale potrebbero essere reali, inventati, un po’ reali un po’ inventati.
Edgar Allan Poe ebbe a volte la capacità di descrivere avvenimenti fantastici in maniera tale che, attraverso descrizioni particolareggiate meticolose precise, furono avvenimenti che apparvero difficilmente distaccati dalla realtà.
Forse esiste un 50% di possibilità che la famiglia si comportò in maniera corretta con me.
Quindi, forse, esiste un 50% di possibilità che la famiglia si comportò in maniera non corretta con me.
Infatti il comportamento che la famiglia ebbe nei miei confronti fu decisamente scioccante.
Eppure, il tempo che trascorsi interrogando il cielo, a causa dello scioccante comportamento che la famiglia ebbe, fu un periodo di tempo di dolce preghiera di una mente sbalordita e confusa, un periodo di tempo che altrimenti non sarebbe arrivato? E, in definitiva, il tempo trascorso in implorante preghiera, respingendo pensieri che accusarono di perdere tempo in maniera poco fruttuosa, fu addirittura il tempo speso in maniera migliore? Ipotizzando il fatto che la famiglia si comportò in maniera corretta con me, quindi ipotizzando il fatto che fui giustamente costretto a subire una correzione dell’anima assai dolorosa, probabilmente la mia famiglia riceverà dal fato un premio importante.
Invece, ipotizzando il fatto che la famiglia si comportò in maniera non corretta con me, probabilmente avverrà che il fato castigherà in maniera severa i membri della famiglia.